Progetto licei

Share Button

Nella foto, gli studenti del Liceo linguistico e psicopedagogico "G.Roselli" di Piaggine (Cilento), durante la presentazione in slide del nostro progetto.

Nella foto, gli studenti del Liceo linguistico e psicopedagogico “G.Roselli” di Piaggine (Cilento), durante la presentazione in slide del nostro progetto.

Il “progetto licei” nasce per formare alunni attenti e preparati, a cui occorre far conoscere la vera storia del Sud, affinchè abbiano piena cognizione di ciò che accade nei nostri territori, coscienti di ciò che eravamo, cosa siamo e cosa potremmo tornare ad essere.

Agli studenti vogliamo raccontare le dinamiche evolutive della storia del Sud, fornendo loro dati, studi e nozioni da rapportare con l’attualità, per  ritrovare quel sentimento di appartenenza che rende un cittadino meridionale orgoglioso della propria identità. Siamo convinti infatti, che il riscatto di un popolo possa e debba partire da una profonda e sensibile battaglia culturale.

Il nostro impegno è profuso ad incoraggiare ed aiutare i giovani nella crescita e nella ricerca di soluzioni pratiche e consapevoli (di vita, di lavoro, di impegno sociale), per far fronte ai problemi del Mezzogiorno.

È nostro interesse che il perseguimento di tali obiettivi avvenga nel rispetto del pluralismo scolastico. Per tale ragione, ci proponiamo di collaborare con il corpo docente per concordare una serie di incontri a tema.

Sono i giovani i grandi interpreti del cambiamento, di quella rivoluzione urgente e necessaria che vede in loro i più coraggiosi rappresentanti, per il presente e il futuro della terra nostra.

 

5 commenti

  • Se vogliamo che le future generazioni , meridionali sappino la vera verita’ sul rinascimento questa è la strada giusta, bisogna gridarla la verita, serve musica e canzoni che dicono a vrita’, libri ce ne sono gia’ programmi televisivi e radiofonici che parlino di verita’ nascosta, i teatri ci potrebbero aiutare molto.-

  • primo passo: togliere i bambini dalle strade. Come? deve essere un punto del programma: Una mezza idea in testa c’è pure.

  • angelo firrarello

    sono interessato a sviluppare questo progetto , io insegno in un liceo artistico di caltagirone ct
    .

  • Paolo Moscarelli

    Indispensabile…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *