Denuncia Mass Media

Share Button

Gli organi di informazione offrono quotidianamente l’immagine distorta di un Sud inefficiente, incivile ed arretrato, identificando molto spesso nella città di Napoli, il simbolo del degrado e della criminalità nel Mezzogiorno. Gli insulti discriminatori e razzisti da parte di stampa, radio e televisione pubblica, violano le regole della correttezza deontologia e professionale. Soffermarsi sistematicamente sugli aspetti negativi del Sud, come se non ci fosse nient’altro da raccontare, crea gravi ripercussioni sull’economia e il turismo nei territori meridionali, che inevitabilmente finiscono per diventare bersaglio di luoghi comuni, pregiudizi e cattiva reputazione.

Unione Mediterranea è impegnata nella formazione di una task force di avvocati, affinchè attraverso azioni legali, si provveda a denunciare la vergognosa opera di disinformazione nei confronti del popolo meridionale.

Aggiornamenti

Clicca qui per leggere il nostro comunicato in seguito alle dichiarazioni di Pietro Senaldi, giornalista di Libero, dopo i fatti del Rione Traiano di Napoli, dove un ragazzo ha perso la vita sparato da un carabiniere. UM ha chiesto ad un collegio di 3 avvocati di valutare la sussistenza di estremi giuridici al fine di procedere per via giudiziaria.

04/11/2015 – Clicca qui per leggere la notizia: primi incontri e primi rinvii

27/05/2015 – Clicca qui per leggere la notizia: le parti non si presentano. Arbitrato fallito. Si prosegue.

24/02/2015 – Clicca qui per leggere la notizia: proposta di incontro dal mediatore arbitrale.

8 commenti

  • Io sono fiero di essere un uomo del Sud. Io sono legato a questa citta ricca di storia e di brava gente da un profondo affetto. Io amo Napoli come I Greci e Romani l’amarono. Forse anche Dio facendomi nascere in Campania aveva uno scopo per la mia esistenza. Napoli e’ sole, e’ armonia, e’ arte, e’ speranza nonostante che ci siano dei fattori negativi come quelli dei clan criminali che creano un imagine distorta della citta. Io percepisco che le nuove generazioni saranno piu’ orgogliosi di questo patrimonio unico al mondo. Proteggegiamolo dai vandali e difendendiamolo dall invidia di chiunque che nutre odio senza averne conoscenza di questo popolo nobile e generoso.

  • salve a tutti,
    volevo segnalare che tuti tg si soffermano su Napoli in modo assai negativo, provate a cambiare canale quando finisce un tg e comincia un altro su un altro canale.
    Mi sono chiesta il perché di tanto accanimento e sono giunta alla conclusione che hanno paura di Napoli per questo motivo l’affondano.
    Forza Napoli!!
    Buon lavoro a tutti voi, vi sono vicina .

  • Giovanni Fabozzo

    Purtroppo i Mass Media Sonno ancora in mano alle Lobby di Potere. . Credo che sara’ difficile indebolirlo, ma bisogna provarci. . . . A presto e Buon Lavoro a Tutti. . . .

  • Ferdinando Rasco

    la dobbiamo smettere di piangerci addosso, incominciamo a fare veramente qualcosa per uscire dal baratro in cui stiamo precipitando.

  • salve

    vi segnalo l’ edizione del tg1 delle 13:30 del 17 ottobre, al minuto 10:51 si parla del caso di bullismo accaduto a cantalupa (to) dove un 15enne è stato seviziato e purtroppo ha subito delle gravi lesioni al colon. Durante il servizio la gionalista brunella mascarino ha tenuto a precisare che “IN QUESTO CASO SI TRATTA DI UNO SCHERZO FINITO MALE A DIFFERENZA DI QUANTO ACCADUTO UNA SETTIMANA FA A NAPOLI”, mi chiedo che giochi fanno in piemonte…

  • Iniziativa lodevole.

  • Pieno sostegno. Fate causa a tutti!

  • benissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *